Cannabis light: l’importanza dei kit per la coltivazione indoor

Cannabis light: l’importanza dei kit per la coltivazione indoor

Cannabis light: l’importanza dei kit per la coltivazione indoor
Cannabis light: l’importanza dei kit per la coltivazione indoor

La coltivazione indoor della cannabis light, caratterizzata cioè da un basso apporto di THC, è sempre più popolare al giorno d’oggi. Per gestire in maniera adeguata il processo e per avere maggiori chance di risultati, è molto importante utilizzare gli strumenti giusti.

Certo, si può costruire una growbox nell’armadio, coprendola con teli rifrangenti. Da non dimenticare, però, è la presenza sul mercato di diverse soluzioni ad hoc. Scopriamo assieme le principali.

Growbox, luci e kit made in Italy per coltivare la cannabis

Noi di beeWeed, da quando abbiamo aperto il nostro growshop nel cuore del quartiere di Porta Venezia a Milano - e l’e-commerce di canapa legale - abbiamo messo al centro dell’attenzione le esigenze di chi vuole provare la coltivazione indoor di cannabis light scegliendo kit di alta qualità. 

Tra questi, spiccano le proposte di Dolomiti Grow, una realtà di cui siamo orgogliosi di essere partner. Start up innovativa trentina, consente di scegliere diversi pezzi fondamentali quando si parla di kit per la coltivazione della cannabis indoor.

Ecco i principali:

  • Tavoli da coltivazione 
  • Pali per scrog
  • Appendi lampade
  • Soluzioni di illuminazione

A proposito di quest’ultimo punto, ricordiamo che ha una grandissima importanza nell’ambito della coltivazione della cannabis indoor. Tra le alternative disponibili ricordiamo senza dubbio le lampade HID. Sotto al cappello in questione, è possibile inserire, per esempio, le lampade MH. 

Considerate da diversi coltivatori il non plus ultra per ottenere raccolti di ottima qualità, sono acquistabili anche sul nostro shop. Quando le si nomina, si può parlare nello specifico di:

  • Lampada Double Ended
  • Lampada Single Handed Pro-Halide

Particolarmente adatte alla fase vegetativa della pianta, queste lampade sono note per il fatto di produrre una luce fredda, tendente al bluastro. Un kit completo per la coltivazione della cannabis light indoor prevede generalmente il fatto di associare il loro utilizzo a quello delle lampade HPS.

Fra i prodotti che mettiamo a disposizione di chi vuole iniziare ad autoprodurre cannabis ad alto contenuto di CBD rientrano anche le lampade a LED. Rivolgendoci a fornitori che assemblano ogni singolo prodotto in Italia, proponiamo ai nostri clienti luci a LED con tecnologie innovative e, di riflesso, in grado di venire incontro alle esigenze di diverse tipologie di coltivazioni.

Anche se il quadro completo delle soluzioni di illuminazione disponibili è ricco, c’è da dire che, quando si parla dei LED, si inquadrano delle alternative che hanno sempre il loro perché.

Quando si parla di coltivazione della cannabis light indoor, le luci a LED, infatti, possono anche garantire performance migliori rispetto a quelle di altre tipologie di lampade.

Ovviamente bisogna acquistare quelle giuste. Sul nostro e-commerce di cannabis light legale, proponiamo a chi vuole provare la coltivazione indoor le seguenti alternative:

  • Lampade led GreenSun, studiate con lo scopo di fornire le rese più soddisfacenti in ambito greenhouse. Nonostante ciò, vanno benissimo anche per gli ambienti in cui si attua la coltivazione indoor (hanno l’indiscusso pro di essere controllabili attraverso il telecomando)
  • Lampade COB Cree 3590: potente e silenziosa, questa lampada per la coltivazione indoor di canapa legale è costruita con materiali di altissima qualità e, grazie alla tecnologia COB, garantisce una penetrazione di luce a dir poco consistente.

Quando ci si informa sui kit per la coltivazione della cannabis light indoor e sui LED in particolare, è doveroso ricordare che si tratta di soluzioni che richiedono un impegno economico iniziale non indifferente. Per contro, dal momento che i costi di raffreddamento sono ridotti, è inferiore il rischio di bruciare le piante di cannabis light.

Da non trascurare è anche la versatilità: le lampade a LED per la coltivazione di cannabis light in casa sono infatti adatti sia per la fase vegetativa, sia per quella di fioritura.

Concludiamo facendo presente che sul nostro shop è possibile trovare pure soluzioni per l’aerazione - p.e. ventilatori - ma anche deumidificatori ed estrattori. Se vuoi iniziare a coltivare cannabis light in casa e hai dubbi sull’attrezzatura migliore per le tue esigenze, scrivici senza impegno e ti forniremo consigli sulle soluzioni migliori per te!
Relazionato Notizie
Menu principale
Cart
Close
Back
Account
Close